Post 4
Arte

MAK di Vienna mostra "Eastern Promises"

di Angelo Abbate
 
Al MAK di Vienna è aperta fino al 6 ottobre la mostra "EASTERN PROMISES contemporary architecture and spatial practices in east Asia", un'esibizione di lavori molto interessanti per tema e raffinatezza espressiva dei partecipanti in molti casi giovani alla prima esperienza di esposizione in pubblico.
  ...
Martedì 18 Giugno 2013 15:00:00 |   Continua...
Post 4
Teoria

Cibernetica e l'arte di vivere

di Ernst Von Glasersfeld

[Plenary address, 13th European Meeting on Cybernetics and Systems Research, Vienna, April 9-12, 1996]

Volevo iniziare questa conversazione, come si fa spesso per rompere il ghiaccio in una conferenza, divertendovi con qualche battuta ironica. Ma il triste annuncio del Prof. Trappl mi ha messo in uno ...

Mercoledì 08 Maggio 2013 10:45:00 |   Continua...

ISB Where amazing happens

di Angelo Gentili

ISB Where amazing happens raccoglie istantanee della Summer Schools in Neuroergonomics and Urban Design, tenutasi ad Artena nel Luglio 2012.

Sabato 04 Maggio 2013 12:14:00 |   Continua...
Post 4
Teoria

Perché la mosca non è un cavallo

di Giuseppe Sermonti

Che cosa fa mosca la mosca e cavallo il cavallo? Il problema sembra così ovvio che non val la pena porselo. Sappiamo che cosa fa albino un albino, talassemico un talassemico e non staremo a perdere tempo di fronte a una domanda così banale. E invece la ...

Sabato 13 Aprile 2013 19:07:00 |   Continua...
Post 4
Biopolitica

Imperialismo globale e antiarchitettura

intervista di Serena Baldini

Artista, fisico nucleare laureato a Stony Brook, matematico (insegna alla University of Texas), Nikos Salingaros è passato per molte vie prima di approdare all’urbanistica e alla critica architettonica, alle quali ha dedicato articoli e saggi importanti, molti dei quali tradotti nelle maggiori lingue moderne, compresi il ...

Venerdì 12 Aprile 2013 11:58:00 |   Continua...

Chi siamo

La ISB nasce nel 2010 come network di ricerca interdisciplinare al cui interno collaborano architetti, ingegneri, biologi, paesaggisti, matematici, filosofi, sociologi e psicologi, finalizzato a studiare e promuovere l’urbanistica e l’architettura ‘biofiliche’ ovvero basate su moduli scientifici di riferimento ai sistemi viventi ed alle loro interconnessioni con l’ambiente.