ISB Where amazing happens

di Angelo Gentili

ISB Where amazing happens raccoglie istantanee della Summer Schools in Neuroergonomics and Urban Design, tenutasi ad Artena nel Luglio 2012.

Sabato 04 Maggio 2013 12:14:00 |   Continua...
Post 4
Teoria

Perché la mosca non è un cavallo

di Giuseppe Sermonti

Che cosa fa mosca la mosca e cavallo il cavallo? Il problema sembra così ovvio che non val la pena porselo. Sappiamo che cosa fa albino un albino, talassemico un talassemico e non staremo a perdere tempo di fronte a una domanda così banale. E invece la ...

Sabato 13 Aprile 2013 19:07:00 |   Continua...
Post 4
Biopolitica

Imperialismo globale e antiarchitettura

intervista di Serena Baldini

Artista, fisico nucleare laureato a Stony Brook, matematico (insegna alla University of Texas), Nikos Salingaros è passato per molte vie prima di approdare all’urbanistica e alla critica architettonica, alle quali ha dedicato articoli e saggi importanti, molti dei quali tradotti nelle maggiori lingue moderne, compresi il ...

Venerdì 12 Aprile 2013 11:58:00 |   Continua...
Post 4
Teoria

Sacro, profano e simbolismo geometrico in architettura

di Antonio Caperna

"Non entri chi non sappia di geometria" (Platone)

Il presente saggio parte da due assunti: 1. se da un lato la cultura razional-illuministica ha rappresentato un punto di svolta nella storia Occidentale, dall’altro lato ha come “congelato” parte della nostra spiritualità nel dominio della razionalità.  ...

Venerdì 12 Aprile 2013 11:13:00 |   Continua...
Post 4
Urbanistica

L’Urbanistica Peer to Peer (p2p) secondo Nikos A. Salìngaros

intervista di Michel Bauwens

Nella dinamica relazionale peer-to-peer, ossia da pari-a-pari, si afferma quella libertà fondamentale che consente agli esseri umani la relazione reciproca e l’agire autonomo. Può fiorire in cyber-collettività globali, ma anche a livello locale, in special modo fra le pieghe del sistema, nei luoghi in cui il ...

Venerdì 12 Aprile 2013 09:18:00 |   Continua...

Chi siamo

La ISB nasce nel 2010 come network di ricerca interdisciplinare al cui interno collaborano architetti, ingegneri, biologi, paesaggisti, matematici, filosofi, sociologi e psicologi, finalizzato a studiare e promuovere l’urbanistica e l’architettura ‘biofiliche’ ovvero basate su moduli scientifici di riferimento ai sistemi viventi ed alle loro interconnessioni con l’ambiente.