Image

Paracity presentato ad Habitare, Helsinki

Venerdì 10 Ottobre 2014 14:27:00  |  Flash, Urbanistica  |  

di Katherine Donaghy & Menno Cramer

Paracity è l'ultimo progetto del Centro di Ricerca Urbana del Casagrande Laboratory (CURE), un centro studi multidisciplinare di architettura, tecnica e ingegneria. Il CURE si concentra sullo sviluppo e la ricerca di soluzioni biourbanistiche su larga scala, sull'ambiente e il design della città post-industriale. Il CURE unisce e interseca discipline e linee guida di progettazione urbana con l'ambiente costruito tradizionale al fine di creare soluzioni nuove e consapevoli per rendere le nostre città più adatte ai bisogni umani più condivisibili.

Il progetto Paracity è stato presentato ad Habitare 2014, il 10-14 settembre a Helsinki. Il prof. Marco Casagrande ha tenuto diverse conferenze nel corso della manifestazione su Paracity in finlandese e inglese spiegando alla stampa, professionisti e semplici visitatori ciò che il progetto rappresenta e come funziona. Diversi membri della stampa internazionale hanno stretto contatto con i membri del nostro team per ottenere maggiori informazioni e specifiche sul progetto. Il newspaper editato per l'occasione è stato accolto con grande interesse durante l'evento. Nel nostro padiglione si sentivano fresi del tipo "questo è stupefacente perché nessuno mai pensa in questi termini" oppure "io sinceramente non ne afferro il concetto".

 

                     

Marco Casagrande ad Habitare 

 

Paracity è un organismo biourbano sviluppato  su principi di Open Form: progettazione-costruzione di singole azioni che generano reazioni spontanee di comunicazione con l'ambiente costruito circostante attraverso una "finestra di dialogo" organica e costruttivista sugli insediamenti di comunità auto-organizzate e sullo sviluppo e la costruzione della conoscenza.

Anche se la mostra Habitare è focalizzata sulla progettazione d'interni il modello in scala (1:20) del Paracity ha attratto molta attenzione. Il modello in dimensioni reali, un cubo 6x6x6 metri era impressionante! Presentava la realtà del progetto. I visitatori potevano leggere gli articoli sul Paracity, in particolare il Taipei Paracity, e vedere contemporaneamente la versione reale della vita di un cubo. I fori nel modello consentono la ventilazione bioclimatica, nonché la visibilità verso il cielo e l'accesso alla natura. Attraverso queste rappresentazioni le persone erano in grado di visualizzare meglio il progetto e immaginarne le sue dimensioni sul territorio.

Durante i giorni a Helsinki il CrossLam Kuhmo Ltd. che produce il legname Cross Laminated per il Progetto ha ricevuto la certificazione PEFC, in pratica l'accreditamento finlandese per sviluppo, raccolta e trasformazione del legno secondo processi ecologici di rispetto ambientale. I membri dell'organo di certificazione e una delegazione della CrossLam Kuhmo erano presenti per eventuali domande o commenti dei visitatori.

Il Paracity generato da C-Lab CURE (Centro di Ricerca Urbana) è stato studiato a lungo e duramente prima di giungere alla realizzazione del primo cubo Paracity, tutti i membri del team erano pieni di orgoglio nel presentarlo. Il Paracity è stato esposto di nuovo al FinnBuild, un grande evento nelle Messukeskus a Helsinki, nei primi giorni di ottobre. Successivamente l'installazione si muoverà verso altre esposizioni di design ma si immagina che venga destinato permanentemente ad uno spazio all'aperto dopo aver concluso il tour di presentazione.

Paracity web site Paracity on Twitter

comments powered by Disqus