Post 4
Teoria

Complessità. Un'introduzione semplice

di Ignazio Licata

“La complessità non è una scienza autonoma, è un modo di vedere. Significa pensare per reti, connessioni e processi dove il riduzionismo tende a vedere solo elementi isolati ed osservatori distaccati. L’osservatore è sempre situato in qualche “qui” ed “ora”, è un agente attivo che sceglie cosa ...

April 8, 2013, 4:18 p.m. |   Continua...
Post 4
Architettura

No alle archistar. Il manifesto contro le avanguardie

di Eduardo Zarelli

Secondo Salingaros e i suoi prestigiosi co-autori (tra questi citiamo il teorico del P2P Michel Bauwens), l’architettura-mercato dalle forme inumane e radical-chic è l’evoluzione finale, cioè la riduzione a strumento del post-capitale, di quelle visioni ideologiche ed elitarie che fin dagli anni ’20 spezzarono una millenaria alleanza ...

April 8, 2013, 4:14 p.m. |   Continua...
Post 4
Teoria

Urbanistica “Peer-to-Peer”

di Redazione

Parte A. Problematiche con le attuali applicazioni urbanistiche

1. L’urbanistica pianificata “dall’alto” non risolve i problemi reali, fornisce piuttosto una visione generica, in quanto non considera tutte quelle specificità locali che vanno a condizionare in maniera significativa i risultati finali. Questo tipo di approccio centralizzato porta inevitabilmente alla ...

April 8, 2013, 4:05 p.m. |   Continua...
Post 4
Pubblicazioni

Partecipazione e ICT

di Redazione

Se non colleghiamo esplicitamente il concetto di partecipazione a un concetto umano di città limitiamo il discorso a un elenco di metodi e procedure che cercano di rendere protagonisti i cittadini, laddove i protagonisti il più delle volte restano inconsapevoli dei processi di crescita delle città e dei ...

April 7, 2013, 5:17 p.m. |   Continua...
Post 4
Formazione

Summer School in Neuroergonomics and Urban Design 2012

di Stefano Serafini

 

Dal 15 al 23 luglio 2012 il centro storico del borgo medievale di Artena (Roma) ha ospitato la scuola estiva residenziale di 8 giorni dedicata allo studio degli effetti che le forme architettoniche e urbanistiche hanno sulla salute fisica e mentale delle persone. Si è trattato ...

Nov. 1, 2012, 9:33 p.m. |   Continua...

Chi siamo

La ISB nasce nel 2010 come network di ricerca interdisciplinare al cui interno collaborano architetti, ingegneri, biologi, paesaggisti, matematici, filosofi, sociologi e psicologi, finalizzato a studiare e promuovere l’urbanistica e l’architettura ‘biofiliche’ ovvero basate su moduli scientifici di riferimento ai sistemi viventi ed alle loro interconnessioni con l’ambiente.